Netflix distribuirà 31 serie tv, 20 film e documentari, 30 serie kids e una varietà di Stand-up Comedy

Il colosso Netflix ha annunciato un notevole programma di crescita per l’anno corrente, anno in cui è diventato disponibile in oltre 190 paesi. Un risultato notevole se pensiamo che fino alla fine del 2015 era presente solo in 50 stati, ma i numeri non si fermano qui: infatti il numero di abbonati mondiale è arrivato a 75 milioni, di cui 45 solo negli USA e gli altri 30 nel resto del mondo.

Tutte queste informazioni sono state raccontate dal CEO Reed Hastings alla Citè du Cinema di Parigi, dove l’evento dedicato ha raccolto centinaia di partecipanti.

Gli obiettivi di Netflix per l’Italia sono stati chiarissimi: raggiungere il 30% degli utenti in 7 anni, risultato auspicabile vista la notevole crescita tecnologica che sta affrontando il Paese.

La linea veloce raggiungerà presto un italiano su due ad essere sempre più presente nelle città e presto lo sarà anche in luoghi meno raggiungibili, se non tramite cavo lo sarà tramite la rete, e questo non può che avvantaggiare l’ingresso del Colosso di Los Gatos in Italia.

 

Nell’intervista alla Stampa, Reed Hastings ha dimostrato la sua fiducia nei progetti:

…la concorrenza cresce, ma noi siamo Netflix!

Unico rimpianto non essere ancora potuti entrare nel mercato cinese.

 

Leggi anche Mercato delle telecomunicazioni tra crescita e nuove opportunità

 

Tra le novità, si inizierà a produrre serie originali fuori dagli Stati Uniti. In arrivo Suburra, la prima produzione italiana, e la seconda stagione di Marco Polo, primo contenuto ultra definizione con protagonista italiano: Lorenzo Richelmy.

Presto arriveranno anche The Get Down, ambientata nel Bronx, Marseille, prima produzione francese con Gerard Depardieu, e The Crown, biografia della regina Elisabetta.

Confermati anche il primo talk show con Chelsea Handler dopo la sue mini-serie di documentari, la sit com The Ranch con Ashton Kutcher già presente sugli schermi, e il film Special Correspondents con Eric Bana e Ricky Gervais.


Be Social, Share!